Contignü prinzipal

Consulta provinziala por les comunicaziuns

Chёstes informaziuns é da ciafè ma por

| 30.09.2019 | 14:48

Confronto dei Co.Re.Com sui media altoatesini nelle lingue delle minoranze

I delegati regionali dell'Autorità di garanzia AgCom intendono promuovere il miglioramento dell’offerta plurilingue dei media nelle Regioni a Statuto speciale.

Turk (3o da sx.) con i delegati dei Co.Re.ComZoomansichtTurk (3o da sx.) con i delegati dei Co.Re.Com

Il presidente e i delegati regionali dell‘autorità di garanzia per le comunicazioni Co.Re.Com. si sono riuniti di recente a Bolzano per fare il punto della situazione nelle singole regioni. Partendo dalla situazione attuale, e soprattutto dalla diversificata offerta dei media in provincia di Bolzano, i Co.Re.Com di Sardegna, Friuli-Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Provincia autonoma di Trento desiderano elaborare delle misure per un miglioramento generale dell’offerta mediatica per le lingue delle minoranze nelle rispettive regioni.

Si tratta di un’iniziativa che i Co.Re.Com delle Regioni autonome hanno avviato in seguito all’incarico loro affidato di documentare, e se necessario promuovere ,la considerazione delle minoranze linguistiche da parte dei gestori radio e TV. Le emittenti radiotelevisive locali sono infatti tenute, in Italia, a garantire un adeguato spazio, nella loro programmazione, alle minoranze giuridicamente riconosciute: il miglioramento di quest’offerta è ciò a cui puntano le autorità di garanzia delle regioni autonome.


(MC)