Contignü prinzipal

Consulënta por l’avalianza dles oportunites

Chёstes informaziuns é da ciafè ma por

| 22.01.2020 | 11:49

Osservatorio disabilità in visita alla independent L.

Illustrate ai componenti dell’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità le attività di consulenza, ricerca e programmazione della cooperativa sociale. Focus sul tema dell’accessibilità digitale.

Un alloggio senza barriere e con assistenza domotica. (Foto: indipendent L.)ZoomansichtUn alloggio senza barriere e con assistenza domotica. (Foto: indipendent L.)

Assenza di barriere nel mondo digitale quale opportunità di vita indipendente per le persone con disabilità: questo uno dei temi al centro della recente visita dell’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità alla cooperativa sociale independent L. di Merano.

Il presidente della cooperativa Enzo Dellantonio e il direttore Alberto Zendrini, insieme a collaboratrici e collaboratori, hanno illustrato alla presidente dell‘Osservatorio Michela Morandini, ai componenti Dorothea Passler, Antonio Endrizzi e Benedikt Gasser e al collaboratore Christian Romano le diverse attività della independent L. riguardanti i molti ambiti della consulenza alle persone con disabilità, dall’eliminazione delle barriere architettoniche all’adattamento e formazione in tema di ausili tecnologici ed elettronici. Independent L. offre inoltre informazioni sulla domotica e opportunità di formazione continua per il reinserimento professionale e sociale.

Fanno parte dell’attività della cooperativa anche rilevamenti (per l’abbattimento di barriere architettoniche e nei settori del turismo e della mobilità senza barriere), l’ideazione e programmazione di websites e servizi web (webcenter) senza barriere e l’elaborazione di lavori di ricerca e pubblicazioni sul tema delle necessità delle persone con disabilità.

Ai componenti dell’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità, che è insediato presso il Consiglio provinciale e ha il compito di monitorare il rispetto e l’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità al fine di permettere una vita indipendente, sono state mostrate le diverse modalità di rimozione delle barriere digitali. Momento centrale dell’incontro è stata la visita al laboratorio i-LAB realizzato nella sede della cooperativa: il Laboratorio per la Domotica e le tecnologie ausiliarie di assistenza si occupa della formazione pratica di personale sanitario e sociale e di testare la nuova generazione di mezzi ausiliari domotici, offrendo anche consulenza in merito.

La presidente dell’Osservatorio Morandini ha sottolineato che “l’accessibilità agli ausili digitali è un’importante condizione per garantire alle persone con disabilità una vita indipendente“. Per realizzare questo obiettivo sono state valutate ulteriori forme di collaborazione futura tra Osservatorio e independent L.


La visita al laboratorio i-LAB (Foto: C. Romano) Zoomansicht La visita al laboratorio i-LAB (Foto: C. Romano)

(MC)