Contignü prinzipal

Consulta provinziala por les comunicaziuns

Chёstes informaziuns é da ciafè ma por

| 05.02.2013 | 15:09

Il pres. Vezzali in visita al Comitato comunicazioni

Il pres. Hansjörg Kucera e i componenti del Comitato hanno illustrato i compiti dell'organismo e i primi dati sull'attivitá 2012.

Il pres. Vezzali con il Comitato provinciale comunicazioni.ZoomansichtIl pres. Vezzali con il Comitato provinciale comunicazioni.

Il Presidente del Consiglio Provinciale Maurizio Vezzali si è incontrato stamattina col Comitato provinciale per le comunicazioni. Durante questo incontro il Presidente del Comitato Hansjörg Kucera ha illustrato i compiti di questo organismo e fatto un breve resoconto dell'attività svolta nell'anno 2012, come verrà anche illustrato per esteso nella relazione annuale prevista dalla legge, che sta per essere pubblicata. Sono comunque già noti parecchi dettagli di questa attività, soprattutto quelli riguardanti l'attività di conciliazione nel settore telefonico.

Nell'anno scorso sono pervenute complessivamente 479 istanze di conciliazione e 35 istanze di definizione delle controversie. In tutto le conciliazioni fra cittadini e gestori di telefonia mobile/fissa e di pay tv, solo nel 2012, hanno prodotto per gli utenti sudtirolesi un risparmio di ca. 200.000 Euro in storni fatture, assegni, bonifici e accrediti su sim card. Dal 1°gennaio 2012 il Comitato provinciale è stato anche incaricato dall'Autorità centrale di tenere il Registro degli Operatori di Comunicazione. Tra pubblicazioni e altri mezzi di comunicazione al momento risultano iscritti in questo registro complessivamente in 215.

Attualmente il Comitato è impegnato soprattutto nel controllo della cosiddetta legge "par condicio" durante la campagna elettorale. Il presidente del Consiglio Provinciale Vezzali ha preso atto con soddisfazione di questa attività e ha augurato al Comitato, anche nell'interesse della popolazione, buon lavoro per il futuro.


(MC)