Contignü prinzipal

Cunsëi

Chёstes informaziuns é da ciafè ma por

Cunsëi | 12.09.2018 | 12:17

Lavori Consiglio: Commissioni speciali, bilancio del Consiglio provinciale

Respinta la richiesta di due commissioni speciali sulla "lottizzazione politica del sistema della pubblica amministrazione" e il trasporto pubblico su gomma; approvate due delibere su debiti fuori bilancio e bilancio di previsione tecnico del Consiglio provinciale.

Nell’ambito della seduta di oggi del Consiglio provinciale, Alto Adige nel cuore ha chiesto l’istituzione di due commissioni speciali (art. 24 regolamento interno), premettendo che esistono le condizioni tecniche per farlo.

La prima avrebbe il compito di valutare la regolarità delle procedure concorsuali e di nomina della sen. Puglisi per la gestione del progetto “Operazione simpatia”, lo stato di lottizzazione politica attuale del sistema della pubblica amministrazione con particolare riguardo a sanità  e servizi sociali e le Ripartizioni Musei e Beni culturali e l’equilibrata rappresentatività dei diversi gruppi linguistici nei ruoli chiave e dirigenziale in questi settori della pubblica amministrazione. A favore della richiesta, o di parti di essa, si sono espressi Gruppo Verde, Freiheitliche e BürgerUnion-Südtirol-Ladinien; contro, la SVP e la Giunta provinciale. La Süd-Tiroler Freiheit ha annunciato astensione. Dopo che diversi gruppi si sono espressi in merito, la proposta è stata respinta con 4 sì, 18 no e 7 astensioni.

La seconda riguarderebbe il trasporto pubblico su gomma e l’annullamento in via di autotutela, da parte della Provincia, della maxi gara da 962 milioni per l’affidamento dei servizi di linea extraurbani, con il rischio che vada in tilt il sistema del trasporto extraurbano e che la Provincia si esponga a risarcimenti milionari. Dopo che la BürgerUnion-Südtirol-Ladinien si è espressa a favore e la Süd-Tiroler Freiheit ha annunciato astensione, la proposta è stata respinta con 7 sì, 16 no, 6 astensioni.

Di seguito, il presidente ha presentato all’aula la proposta di deliberazione: Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano: con essa, in assenza del preventivo impegno di spesa per i debiti fuori bilancio derivanti da acquisizione di beni e servizi, si intendeva riconoscere la legittimità di spese per un totale di 12.000 € circa per fotocopie, per la selezione connessa alla copertura di un posto di magistrato/a presso il TAR, un procedimento di mediazione tra Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano e EURAC. La delibera è stata approvata con 28 sì e 3 astensioni.

È stata poi illustrata la proposta di deliberazione: Approvazione del bilancio di previsione del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano per gli anni finanziari 2019, 2020 e 2021, del relativo Piano degli indicatori e del Documento unico di programmazione (DUP), un bilancio fatto sulla base dei dati degli anni precedenti che costituisce un documento tecnico, in vista delle imminenti elezioni: tutti i capitoli le cui dotazioni rientrano nella sfera decisionale di presidente e ufficio di presidenza sono stati previsti solo stanziamenti minimi. Entrate e spese ammontano a 14.725.000 €.  La delibera è stata approvata con 22 sì, 1 no e 5 astensioni.

* Il comunicato stampa viene redatto in forma impersonale ed essenziale nel rispetto delle disposizioni sulla Par condicio *

(MC)