Hauptinhalt

Alle News

Landtag | 13.09.2018 | 13:05

Lavori Consiglio: Banca dati del DNA dei cani

Approvata una proposta dei Freiheitlichen, cofirmata da SVP e Team Autonomie

Sono state discusse congiuntamente, oggi in Consiglio provinciale, due mozioni riguardanti i cani. Con la mozione n. 893/18: No alla tassa sui cani. Introduzione patentino per proprietari, il Team Autonomie intendeva invitare la Giunta provinciale (1) a valutare la costituzione di un gruppo di lavoro per la formazione dei proprietari di cani, con la prospettiva di un patentino provinciale a scalare legato al reale impegno nella gestione del cane a seconda della razza e delle attitudini comportamentali e (2) a non conferire ai comuni la possibilità di reintrodurre la tassa sui cani e non prevederne l'introduzione a livello provinciale. Con la mozione n. 929/18: Istituzione di una banca dati centrale del DNA dei cani, i Freiheitlichen chiedevano, in una versione emendata co-firmata dalla SVP e dallo stesso Team Autonomie, (1) di creare i presupposti normativi per l’esecuzione delle analisi del DNA in modo da integrare la banca dati centrale affinché vi confluca l’analisi del DNA di ogni cane tenuto in Alto Adige, e (2) di creare la possibilità di introdurre i test del DNA al fine di identificare i proprietari di cani che non raccolgono le deiezioni dei propri animali così come di risalire ai proprietari di cani randagi che hanno causato incidenti stradali o attaccato animali o persone.
La Süd-Tiroler Freiheit ha condiviso l’intento di introdurre una banca dati con il DNA ma si è detta scettica sulle possibilità di effettiva applicazione. La SVP ha ritenuto che il sistema potrebbe essere troppo costoso. La Giunta si è espressa contro un patentino per i proprietari, ma a favore di una banca dati del DNA: tali dati si potrebbero aggiungere alla banca dati dei cani è già esistente.
espinta la mozione 893 sul patentino per proprietari (10 sì, 13 no e 1 astensione), la 929 sulla banca del DNA è stata approvata con 20 sì e 3 no

È stata poi avviata la discussione della  mozione n. 445/15: Autonomia contrattuale e garantire il potere d'acquisto dei salari, che proseguirà nel pomeriggio.

* Il comunicato stampa viene redatto in forma impersonale ed essenziale nel rispetto delle disposizioni sulla Par condicio *

 

(MC)